Universatil template, by 55thinking
Italian - Italy

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaE-mail

 

Crema Catalana dei Buoni e Cattivi

*Gluten free

 

Ingredienti:

- 500 ml di latte

- 200 gr di zucchero semolato

- la scorza di un arancio

- 6 rossi d'uovo

- 40 gr di amido di mais

- zucchero di canna

- 1 bacca di cannella

 

 

Procedimento:

Sobbollire il latte con la cannella e la scorza d'arancia.

Da parte, con una frusta, fare un composto con lo zucchero, i rossi d'uovo,  e l'amido di mais (precedentemente setacciato). Diventerà una bella crema.

Unire il latte e la crema in un composto unico e metterli a sobbollire per un minuto.

Dividere in porzioni in terrine di terracotta e far raffreddare.

Al momento della presentazione, mettere lo zucchero di canna sopra e con una fiamma, farlo bruciare, magari davanti a chi gusterà questa semplice delizia.

Avrete un ottimo effetto scenico prima del grande effetto di un gusto delizioso.

Perché tutto sia più buono, usate uova di galline felici come le nostre ... e ora, Buon appetito!


 

Vellutata di sedano dei Buoni e Cattivi



 

Ingredienti:

- 1 kg di sedano con foglie

- 200 gr di patate

- 50 gr di cipolla

- 50 ml di olio extravergine

- 15 gr di sale

 

Procedimento:

Lavate e pulite bene il sedano dividendo le coste dalla foglie.

Fate bollire prima le coste (fino a completa cottura) e poi le foglie in abbondante acqua salata.

Scolate tenendo l'acqua di cottura e raffreddare subito in acqua e ghiaccio il sedano.

In un altra padella far soffriggere la cipolla tagliata a Julienne, aggiungere le patate pelate e tagliate a tocchetti. Coprire tutto con l'acqua di cottura del sedano.

Quando le patate saranno cotte aggiungere le coste del sedano e le foglie già scottate  e coprire a filo con l'acqua di cottura rimanente, appena riprende calore, spegnere e frullare con il mixer.

Servire tiepido con un filo di olio, decorate con fantasia e qualche crostino caldo.

Perché tutto sia più buono dovete comprare le verdure a km0, come noi... e ora, Buon Appetito!

 

 

Cous Cous con ragù di mare

 

 

 

Ingredienti per 5 persone:

- 200 gr di polpo e seppie

- 1 testa d'aglio

- 1 rametto d'alloro

- 500 gr di passata di pomodoro

- peperoncino q.b

- 400 gr di cous cous

- 400 ml d'acqua

- 1 bicchiere di vino bianco

- olio extra vergine

- sale q.b


Procedimento:

Pulire le seppie e i polpi e tagliare a pezzetti.

In un tegame preparare un soffritto con una testa d'aglio, due foglie d'alloro sminuzzate e un peperoncino.

Lasciamo soffriggere per qualche minuto e sfumiamo con un bicchiere di vino bianco. Noi utilizziamo quello delle Cantine Argiolas.

Aggiungiamo la passata di pomodoro e lasciamo cuocere per 45 minuti.

In un pentolino portare l'acqua già salata a bollore. Versare il cous cous e mescolare fini a che la semola non avrà assorbito tutta l'acqua. Sgranare con la frusta o con le mani.

Impiattare creando una base con il cous cous e versando sopra abbondante ragù.

Decoriamo con due foglie d'alloro... e Buon appetito!

Perché il piatto sia buono, è importante che il polpo e le seppie siano fresche e del nostro mare.

Se invece volte venire a gustare da noi alla Locanda questo piatto, prenotate al 070.7345223 - WhatsApp 345.4419347

Vi ricordiamo che nel nostro menù troverete anche deliziosi piatti VEGETARIANI e GLUTEN FREE,  e se ci contattate anticipatamente possiamo modificare i nostri piatti anche per i VEGANI e per chi ha intolleranze alimentari.

 

 

"Pane frattau" dei Buoni e Cattivi


panefrattau

 

Ingredienti a persona :

- Brodo di carne (può essere di vitello, di pecora o vegetale, a seconda dei vostri gusti)

- 2 fogli di pane carasau

- 1 uovo intero

- pecorino semi stagionato o stagionato

- passato di pomodoro


Procedimento:

Primo strato: bagnare il foglio di pane carasau prima con il brodo, poi con il passato di pomodoro e poi mettere le scaglie di pecorino

Secondo strato: bagnare di nuovo il pane con il brodo, poi con il passato di pomodoro, poi mettere le scaglie di pecorino e poi mettervi sopra l'uovo in camicia

Terzo strato:  stesso procedimento che andrà a chiudere il piatto. Bagnare il foglio con il brodo, il passato di pomodoro e finire con le scaglie di pecorino

Tagliate gli strati con un coppapasta così da ottenere un piatto più composto.

Servire subito ben caldo con una pioggia di scaglie di pecorino, e Buon appetito!

Se invece volte venire a gustare da noi alla Locanda questo piatto, prenotate al 070.7345223 - WhatsApp 345.4419347

Vi ricordiamo che nel nostro menù troverete anche deliziosi piatti VEGETARIANI e GLUTEN FREE,  e se ci contattate anticipatamente possiamo modificare i nostri piatti anche per i VEGANI e per chi ha intolleranze alimentari.

 

 

Pappardelle dei Buoni e Cattivi

 

 

Ingredienti :

- 35 cozze fresche

- 4 pomodorini maturi

- 1 spicchio d'aglio

- peperoncino fresco (a piacere)

 

- 200 gr di farina "00"

- 200 gr di semola

- 2 uova

- 50 gr acqua

- un pizzico di sale


- 25 gr basilico fresco

- 50 ml olio extravergine d'oliva

- 30 gr parmigiano

- 7 gr pinoli

- 1 pizzico di sale

- 1 spicchio d'aglio

 

Procedimento:

Setacciare la farina e unirla alla semola. In un ripiano pulito formare una fontana con le farine e aggiungere al centro le uova, l'acqua e il sale.

Impastare fino ad ottenere un impasto uniforme e lasciare riposare per un’ora circa. Lavorare la pasta con un mattarello o una sfogliatrice e con il coltello dare la forma alle pappardelle. Non importa che siano tutte uguali. Anzi, a noi piace la diversità.

Per il pesto,  se non si ha voglia di battere nel pestello gli ingredienti, si può utilizzare un frullatore ad immersione. La cosa importante per noi è che sia un basilico biologico, che non conosca pesticidi e sia cresciuto qui vicino, possibilmente nel nostro orto. Nel boccale bisogna mettere il basilico sfogliato, l’olio che prendiamo dalla comunità La Collina di Serdiana, l’aglio e il sale. Frullare fino a sminuzzare per bene le foglie. Aggiungere poi gli altri ingredienti e frullare per un altro minuto ancora. Le cozze le prendiamo nello stagno di Santa Giusta. Le apriamo in una padella calda con un filo d’olio d’oliva e lo spicchio d’aglio. Poi aggiungiamo del vermentino della cantina Argiolas e copriamo con un coperchio fino a che tutte le cozze non sono aperte. Tagliamo a cubetti piccoli dei pomodorini locali e li aggiungiamo nella padella calda. Scottate le pappardelle in abbondante acqua salata per appena un minuto, le  saltiamo con le cozze e i pomodorini facendole insaporire per bene.

Impiattiamo con l’aggiunta del pesto e di qualche fogliolina di basilico fresco... e Buon appetito!

Se invece volte venire a gustare da noi alla Locanda questo piatto, prenotate al 070.7345223 - WhatsApp 345.4419347

Vi ricordiamo che nel nostro menù troverete anche deliziosi piatti VEGETARIANI e GLUTEN FREE,  e se ci contattate anticipatamente possiamo modificare i nostri piatti anche per i VEGANI e per chi ha intolleranze alimentari.


 

Budino al cioccolato fondente e latte di soia

Ricetta Vegan e Gluten free

 

 

Ingredienti:

- 500 ml di latte di soia

- 80 gr di zucchero di canna

- 4 cucchiai di cacao

- 40 gr cucchiai di amido di mais


Procedimento:

Mettere il latte a sbollentare.

Intanto in una ciottola mischiare lo zucchero, il cacao e l'amido di mais e setacciare.

Versarvi il latte caldo a filo e nel mentre continuare a girare creando una crema senza grumi.

Sbollentare a fuoco lento.

Mettere la crema negli stampini, farlo sfreddare mezz'ora e poi metterlo in frigorifero per 3 ore.

Il vostro budino è pronto! Buon dessert!

Create con fantasia il vostro piatto e magari accompagnatelo con un vino dolce, come facciamo noi, con "Angialis" delle Cantine Argiolas.


Se invece volte venire a gustare da noi alla Locanda questo piatto, prenotate al 070.7345223 - WhatsApp 345.4419347

Vi ricordiamo che nel nostro menù troverete anche deliziosi piatti VEGETARIANI e GLUTEN FREE,  e se ci contattate anticipatamente possiamo modificare i nostri piatti anche per i VEGANI e per chi ha intolleranze alimentari.

 



Involtini di zucchine ripieni di carne macinata di cavallo con patate al forno del "Paese del Vento"

 


 

 

Ingredienti:

- 500 gr di carne macinata

- 2 uova

- 50 gr di pane grattugiato

- 2 zucchine

- 4 patate

- sale qb

 

Procedimento:

Tagliare le zucchine a fette sottili e lunghe.

Amalagamare la carne macinata con 2 uova, il pane grattugiato e il sale.

Quando il composto è pronto, facciamo delle piccole polpettine e le avvolgiamo con le fettine di zucchina.

Le fermiamo con lo stuzzica denti.

Facciamo cuocere in forno per 15 minuti a 180 gradi.

A parte prepariamo le patate al forno.

Serviamo caldo con le patate al forno e un ramento di rosmarino per decorare... e Buon appetito!

Perchè il piatto sia buono è importante che le verdure siano quelle che piacciono a noi, di stagione e coltivate nella nostra terra, come quelle del "Paese del Vento"

 

Se invece volte venire a gustare da noi alla Locanda questo piatto, prenotate al 070.7345223 - WhatsApp345.4419347

Vi ricordiamo che nel nostro menù troverete anche deliziosi piatti VEGETARIANI e GLUTEN FREE,  e se ci contattate anticipatamente possiamo modificare i nostri piatti anche per i VEGANI e per chi ha intolleranze alimentari.



 

Arancini di riso di San Vero Milis con cuore di pecorino fresco biologico di Siliqua al caglio di cardo

su crema di carciofi e patate di Serramanna

 

 

Ingredienti:

- 1 kg e mezzo di riso integrale di San Vero Milis

- 1 cipolla bionda

- 500 ml di vino bianco

- 150 gr di burro

- 200 gr di parmigiano

- brodo quanto basta

 

Procedimento:

Rosolare la cipolla tritata con un filo d'olio e imbiondire.

Poi gettare il riso di San Vero Milis e tostare aggiungendo un pizzico di sale e sfumare con il vino bianco, a noi piace quello delle Cantine Argiolas. Far evaporare il vino, coprire con il brodo, facendo attenzione ad aggiungerne appena si consuma, lasciare in cottura anche 4 minuti in più per facilitare poi la lavorazione successiva.

Poi a fuoco spento mantecare con il burro e parmigiano.

Fate raffreddare il riso in modo da poterlo poi lavorare bene al momento della farcitura.

Intanto preparate la farcitura e la panure.


Ingredienti per la panure:

- pane grattugiato

- pane Carasau

- sale

- pepe

- olio profumato al rosmarino

- olio all'aglio

- 6 uova intere

Procedimento:

La metà della panure dev'essere di pane grattugiato e l'altra metà di pane carasau frantumato con le mani in modo da fare la panatura croccante, poi aggiungere sale, pepe, e olio al rosmarino e l'olio all'aglio. Noi usiamo di base l'olio extravergine della Comunità La Collina.

Da parte sbattete le 6 uova intere con un pizzico di sale.


Prendete il riso e fate degli arancini di circa 30 grammi e metteteci dentro il pecorino fresco biologico al caglio di cardo di Siliqua tagliato a quadrettini da circa 1cm.

Passateli nell'uovo, asciugate e poi passateli nella panure e fate raffreddare. Nel frattempo preparate la crema di carciofi e patate.

 

Ingredienti per la crema di carciofi e patate di Serramanna

- 1 cipolla

- olio all'aglio

- olio al rosmarino

- 4 patate

- 6 carciofi

Procedimento:

Soffriggere la cipolla con l'olio all'aglio e l'olio al rosmarino, far imbiondire bene.

Tagliare i carciofi e le patate a quadratini, noi preferiamo quelli provenienti da Serramanna. Aggiungere alle cipolle prima i carciofi, poi le patate dopo qualche minuto.

Aggiustare di sale e pepe e far cuocere a fuoco lento.

Appena cotto, frullare il composto sino a renderlo omogeneo.


A questo punto prendete i vostri arancini ben raffreddati e friggete in olio bollente.

Servire sopra la crema di carciofi e patate... e Buon appetito!

Se invece volte venire a gustare da noi alla Locanda questo piatto, prenotate al 070.7345223 - WhatsApp345.4419347

Vi ricordiamo che nel nostro menù troverete anche deliziosi piatti VEGETARIANI e GLUTEN FREE,  e se ci contattate anticipatamente possiamo modificare i nostri piatti anche per i VEGANI e per chi ha intolleranze alimentari.


 

 

Crostatina di pasta frolla della Locanda con composta di mela cotogna e miele sardo di eucalipto

 

 

Ingredienti per la pasta frolla:

- 1 kg di farina

- 500 gr burro

- 400 gr di zucchero semolato

- 190 gr di soli tuorli

 

Procedimento:

Mettere il burro a bagno maria in modo che si sciolga e diventi una crema.

Nel frattempo prendere le uova e separare i tuorli dagli albumi. Unire i tuorli allo zucchero e mescolare. Unire il burro.

Setacciare la farina e unire il tutto.

 

Ingredienti composta di mele cotogne e miele eucalipto:

- 1 kg di mele cotogne

- 250 gr di zucchero semolato

- 50 gr di miele sardo di eucalipto

- scorze e succo di un limone

- mezzo bicchiere di acqua naturale

 

Procedimento:

Pulire le mele cotogne e tagliare a piccoli cubetti.

Mischiare manualmente allo zucchero, unire le scorze del limone e il succo, poi il mezzo bicchiere d'acqua e infine mettere il miele sopra la frutta.

Cuocere per 30 minuti a fuoco molto lento.

Consiglio: tagliate la frutta a cubetti il più piccoli possibile in modo che la frutta si sciolga in cottura e non dobbiate poi frullarla.

 

Facciamo le crostatine:

Stendere la pasta frolla, l'altezza dev'essere circa 1 centimetro.

Munirsi di coppa pasta. Se non lo avete basterà un barattolo di latta. Il diametro dev'essere tra gli 8/10 centimetri. Tagliare la pasta.

Prendere dei stampini mono uso e foderarli con burro e un poco di farina.

Posizionarvi sopra la pasta frolla e bucarla con la forchetta in modo che la pasta in cottura non si gonfi.

Mettervi 2 cucchiai di composta all'interno e pareggiare.

Mettere in forno precedentemente riscaldato a 180 gradi.

Tempo di cottura 12 minuti.

Servire con frutta di stagione come chicchi di melagrana.

Se invece volte venire a gustare da noi alla Locanda questo piatto, prenotate al 070.7345223 - WhatsApp345.4419347

Vi ricordiamo che nel nostro menù troverete anche deliziosi piatti VEGETARIANI e GLUTEN FREE,  e se ci contattate anticipatamente possiamo modificare i nostri piatti anche per i VEGANI e per chi ha intolleranze alimentari.

 

 

 

Panna cotta al caffè


 


Ingredienti per 6 panne cotte:

- Caffè 150 ml ( fatto con la classica moka)

- Panna 500 ml

- Zucchero 100 gr

- Colla di pesce 8 gr

- Vaniglia 1/2 bacca

Per la salsa al caffè:

- Cioccolato fondente 100 gr

- Caffè 80 ml (fatto con la moka)

 

Preparazione :

 

Iniziate con il preparare il caffè con la moka utilizzando una miscela piuttosto forte.

Mettete in ammollo in acqua ben fredda la colla di pesce. Versate la panna in un tegame, unite lo zucchero e la mezza bacca di vaniglia; portate quasi a bollore. Strizzate la colla di pesce ormai morbida ed unitela alla panna: mescolate qualche secondo e poi unite i 150 ml di caffè e passate tutto in un colino a maglie fini. Versate il composto ottenuto in 6 stampini della capienza di circa 125 ml l’uno e mettete in frigorifero per almeno 3-4 ore. 
Un quarto d’ora prima di sformare le panne cotte, preparate la salsa: sciogliete a bagnomaria o al microonde il cioccolato fondente, aggiungete 80 ml di caffè bollente e mescolate fino ad ottenere una salsa fluida ma non liquida. Sformate le panne cotte passando la lama di un coltello intinta in acqua bollente lungo tutto il perimetro della formina senza affondare troppo la lama. Intingete per un secondo lo stampino in acqua bollente e poi capovolgetelo su di un piatto da portata.

Decorare con la salsina di cioccolato al caffè e, se li avete, con qualche chicco di caffè di cioccolato.

Se invece volte venire a gustare da noi alla Locanda questo piatto, prenotate al 070.7345223 - WhatsApp345.4419347

Vi ricordiamo che nel nostro menù troverete anche deliziosi piatti VEGETARIANI e GLUTEN FREE,  e se ci contattate anticipatamente possiamo modificare i nostri piatti anche per i VEGANI e per chi ha intolleranze alimentari.

 

 

 

Frittelle di cardi e patate con ricotta fresca di Siliqua su crema di zucca



Ingredienti:

-         1kg di patate lessate

-         1kg di cardi lessati

-         100 gr di noci

-         20 gr di sale

-         4 albumi

-         20 gr di amido di mais

-         50 cl di panna

 

Ingredienti per la pastella:

-         500 ml di acqua gassata

-         10 gr di sale

-         800 gr farina di grano tenero 00

 

Preparazione:

 

Lessare le patate e i cardi. Una volta pronti frullarli e unirli in un composto omogeneo. Unire poi le noci precedentemente spezzettate, il sale, i 4 albumi, l’amido di mais e la panna stemperata.

Quando tutto il composto è pronto, lasciarlo in frigo per 3 ore circa. E' importante che le verdure siano della nostra terra e che abbiano viaggiato poco.

 

Intanto preparare la pastella e raffreddarla. Si consiglia di inserire il contenitore in un altro con del ghiaccio. Questo consentirà alla pastella di non assorbire l’olio in frittura.

Tagliare il composto di patate e cardi con un coppa pasta, e mettere le frittelle dentro la pastella.

Friggere con olio bollente.

Servire con un letto di composto di zucca e palline di ricotta di pecora fresca, noi utlizziamo quella biologica di Siliqua, un filo d’olio extravergine prodotto dai ragazzi del La Collina e buon appetito!


Se invece volte venire a gustare da noi alla Locanda questo piatto, prenotate al 070.7345223 - WhatsApp345.4419347

Vi ricordiamo che nel nostro menù troverete anche deliziosi piatti VEGETARIANI e GLUTEN FREE,  e se ci contattate anticipatamente possiamo modificare i nostri piatti anche per i VEGANI e per chi ha intolleranze alimentari.



 

"Ghisadu" di manzo sfumato al Vermentino di Argiolas profumato all’alloro servito con patate al forno di Fonni

Il nome di questo piatto deriva dal catalano "guisado", cioè in umido.



Ingredienti per 4 persone :

- 800 gr di carne di manzo

- 150 gr di pomodori da sugo sbucciati

- mezza cipolla tritata

- 1 spicchio d'aglio

- 2 bicchieri di vino bianco secco

- Olio evo


Preparazione:

Tagliare la carne a tocchetti grossolani, di può utilizzare sia  manzo che vitello, l'importante è che siano di allevamenti locali.

Sbucciare i pomodori, pelarli accuratamente e tagliarli a pezzi grossolani.

Soffriggere la cipolla tritata finemente nell'olio extravergine di oliva. Noi utilizziamo quello prodotto dai ragazzi della comunità La Collina. Quando diventa dorata aggiungete la carne e rosolare bene.

Sfumare poi con il vino. A noi piace il Vermentino di Argiolas. L'aglio intero e qualche foglia d'alloro per profumare.

Cuocere a fiamma bassa con il coperchio e quando la carne inizia ad avere un bel colore scuro omogeneo, salate e aggiungete i pomodoro e continuate a cuocere.

Quando la carne è tenera e il sugo ben ristretto il ghisadu è pronto.

Impiattare e servire caldo, accompagnato con le patate al forno, possibilmente quelle che piacciono a noi, coltivate in montagna. Decorare con le foglie di alloro.


Se invece volte venire a gustare da noi alla Locanda questo piatto, prenotate al 070.7345223 - WhatsApp345.4419347

Vi ricordiamo che nel nostro menù troverete anche deliziosi piatti VEGETARIANI e GLUTEN FREE,  e se ci contattate anticipatamente possiamo modificare i nostri piatti anche per i VEGANI e per chi ha intolleranze alimentari.




Arriva Ottobre, arrivano le zucche! Tra le proposte della Locanda c'è la "Vellutata di zucca nostrana con crostini di pane e riccioli di zucchine"

 


 

Ingredienti per 6 persone:

- 1 spicchio di cipolla bianca
- 1 kg di zucca pulita e tagliata a cubetti
- 200 gr di carote
- 100 cl di brodo vegetale

Per la decorazione:


- Pane casareccio
- Un pezzo di zucchina tagliato a bastoncini sottili


Preparazione:

Tagliare la zucca e le carote a cubetti e far brasare la cipolla tagliata fine. Aggiungere le verdure e il brodo vegetale e far cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti.
Frullare il tutto fino ad ottenere un composto cremoso. 
Nel frattempo cuocere i bastoncini di zucchina a vapore per 1 o 2 minuti.
Preparare i crostini tagliando il pane casareccio a cubetti e facendoli abbrustolire al forno.
Versare nel piatto e decorare con fili di zucchine e i crostini.

La vellutata di zucca è una ricetta semplice e veloce da preparare. Il segreto perché diventi un piatto speciale sono gli ingredienti: la zucca e le carote devono essere sarde, coltivate da produttori di fiducia, il pane fatto in casa e l’olio extravergine è quello prodotto dai ragazzi de La Collina.

Se invece volte venire a gustare da noi alla Locanda questo piatto, prenotate al 070.7345223 - WhatsApp345.4419347

Vi ricordiamo che nel nostro menù troverete anche deliziosi piatti VEGETARIANI e GLUTEN FREE,  e se ci contattate anticipatamente possiamo modificare i nostri piatti anche per i VEGANI e per chi ha intolleranze alimentari.